• Presenze turistiche in crescita e nuove iniziative promozionali
  • PROSSIMA APERTURA - Bando dedicato alle imprese artigiane, edili e manifatturiere lombarde
  • Saldi: al via il 5 gennaio 2019
  • Autotrasporto: il calendario dei divieti di circolazione 2019
  • Fiere 2019: ecco i bandi emessi dai Comuni
TUTTE LE INFORMAZIONI IN PRIMO PIANO »
Tutte le news >>

PROSSIMA APERTURA - Bando dedicato alle imprese artigiane, edili e manifatturiere lombarde

 Contributi per investimenti finalizzati all’ottimizzazione e all’innovazione dei processi produttivi delle micro e piccole imprese manifatturiere, edili e dell’artigianato: approvate le linee guida 

Finalità

L’intervento è finalizzato a sostenere le micro e piccole imprese manifatturiere, edili e artigiane per la realizzazione di investimenti produttivi, incluso l’acquisto di impianti e macchinari inseriti in adeguati programmi di investimento aziendali volti a:

  • ripristinare le condizioni ottimali di produzione
  • massimizzare l’efficienza nell’utilizzo di fattori produttivi, quali l’energia e l’acqua
  • ottimizzare la produzione e la gestione dei rifiuti favorendo la chiusura del ciclo dei materiali

Soggetti beneficiari

Micro e piccole imprese manifatturiere, edili  e dell’artigianato attive da almeno 24 mesi alla data di presentazione della domanda e aventi almeno una sede operativa o unità locale in Lombardia. Per le imprese manifatturiere il codice Ateco deve appartenere alla sezione C (attività manifatturiere) e per quelle edili alla sezione F (costruzioni).

Il codice Ateco deve essere quello primario riferito alla sede operativa o all’unità locale oggetto di intervento. In presenza di più unità locali l’impresa dovrà sceglierne una.

Tipologia ed entità dell’agevolazione

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto al 40% delle spese considerate ammissibili a fronte di un investimento minimo di 15mila euro. Il contributo massimo erogabile è 30mila euro.

La dotazione finanziaria complessiva ammonta a 6milioni di euro.

Sono ammissibili a contributo le spese, al netto dell’Iva, relative all’acquisto e all’installazione di impianti, macchinari e  attrezzature innovativi finalizzati all’ottimizzazione e all’innovazione dei processi produttivi:

a) macchinari, impianti e attrezzature strettamente funzionali alla realizzazione del programma di investimento e finalizzati agli investimenti ammissibili

b) macchine operatrici (art. 58 del D.lgs 285/1992 ‘Nuovo codice della strada’)

c) hardware e software e licenze correlati all’utilizzo dei beni materiali di cui alla lettera a)

d) opere murarie connesse all’installazione dei beni materiali di cui alla lettera a)

Gli interventi dovranno essere realizzati e rendicontati entro il 18 dicembre 2019.

Tempistiche

È prevista la pubblicazione di un bando attuativo da parte di Regione Lombardia entro marzo 2019 e in coerenza con i criteri di cui sopra.

L’assegnazione  del contributo avverrà sulla base di una procedura valutativa (sarà attribuito un punteggio in base a diversi criteri tra cui qualità progettuale, livello di innovazione dei processi, sostenibilità ambientale e sociale ecc.) e a sportello (secondo l’ordine cronologico di invio della richiesta).

Il soggetto gestore della misura è Finlombarda Spa.

INFO - Informazioni e/o chiarimenti contattando l'Unione (tel. 0342-533311 oppure 0342-533300; mail: bandi@unione.sondrio.it). Maggiori dettagli non appena sarà pubblicato il bando attuativo (entro marzo 2019). 


 

Camera di Commercio di Sondrio Provincia di Sondrio Enti Bilaterali della Provincia di Sondrio Valtellina Regione Lombardia
Copyright©2019 - Sondrio Servizi al Terziario S.r.l.
Socio unico Unione del Commercio del Turismo dei Servizi della Provincia di Sondrio
via del Vecchio Macello, 4/c - Sondrio | Pec: sondrioserviziterziario@legalmail.it
CCIAA Sondrio, C.F. e P.I. 00620410142 - R.E.A. 43882 - cap.soc. 92.962,00 i.v. | Privacy policy
Realizzato da Telnext
Area Riservata