• Bando Start up d'impresa nell'Area interna Alto Lago di Como e Valli del Lario
    Le domande dal 16 settembre al 10 dicembre
  • I love Tirano la notte bianca di sabato 27 luglio
  • ATTENZIONE! Virus su caselle pec
  • 'IL NEBBIOLO SULLE ALPI' il vino sale in quota sabato 27 e domenica 28 luglio
  • Invito partecipazione alla fiera 'Italien Die Messe – Genuss & Lifestyle' a Sindelfingen.
TUTTE LE INFORMAZIONI IN PRIMO PIANO »
Tutte le news >>
Consulta l'archivio o, per una ricerca più dettagliata, utilizza il 'filtro' che trovi qui sotto scegliendo una sola opzione (categoria, mandamento, tematiche) oppure utilizzandole tutte e tre per una ricerca più specifica.


Categoria


Mandamento


Tematiche


Dichiarazioni nutrizionali dei prodotti alimentari

FACCIAMO CHIAREZZA

 
Dichiarazione nutrizionale dei prodotti alimentari, facciamo chiarezza  

17.03.2017 - Le norme comunitarie in vigore ed alcune recenti circolari ministeriali stabiliscono che l’obbligo della dichiarazione nutrizionale non si applica ai prodotti alimentari offerti in vendita allo stato sfuso, oppure confezionati sul luogo di vendita su richiesta del consumatore o preimballati per la vendita immediata al consumatore,  come ad esempio gli alimenti che l’operatore confeziona anticipatamente per praticità e sottopone alla vendita sugli scaffali o nei frigoriferi dell’esercizio.


Sono inoltre esonerati dall’obbligo della dichiarazione nutrizionale gli alimenti confezionati, anche in maniera artigianale, venduti direttamente dal fabbricante di piccole quantità di prodotti al consumatore finale o a strutture locali di vendita al dettaglio, compresi i ristoranti, i pubblici esercizi e gli altri utilizzatori in grande.


Ad esempio, i panifici, le pasticcerie, le gelaterie, le macellerie, le gastronomie ecc che abbiano i requisiti di micro impresa (cioè che occupano meno di 10 persone e realizzano un fatturato annuo oppure un totale di bilancio annuo non superiore a 2 milioni di euro), sono esentati dall’obbligo della dichiarazione nutrizionale se vendono i loro prodotti confezionati senza l’intervento di intermediari quali grossisti etc. nei loro esercizi oppure a negozi bar, ristoranti o altri utilizzatori professionali che operano in provincia di Sondrio e nelle sei provincie confinanti.


Il ministero ha inoltre precisato che, indipendentemente dal numero degli addetti o dal fatturato dell’azienda, tutte le imprese sono esonerate dall’obbligo qualora vendano i loro prodotti confezionati nei punti vendita o negli spacci direttamente gestiti.


Si tratta di una serie di deroghe che di fatto circoscrivono l’obbligo della dichiarazione nutrizionale al sistema produttivo industriale o comunque alle imprese di certe dimensioni e, riteniamo, alle forme di vendita a distanza tra le quali l’e-commerce.


Sono invece esclusi i piccoli operatori del settore alimentare della nostra provincia che generalmente producono e confezionano quantità limitate di alimenti per fornirle al consumatore finale oppure a negozi e esercizi pubblici in ambito locale.


Ciò premesso, raccomandiamo agli operatori non soggetti all'obbligo che intendano comunque apporre sui propri prodotti la dichiarazione nutrizionale di prestare la massima intenzione circa l’esattezza dei dati riportati anche con l’ausilio degli strumenti operativi attualmente a disposizione, come ad esempio l'applicativo “Food Label Check”, ciò anche al fine di fornire una corretta informazione al consumatore ed evitare eventuali errori che potrebbero dare adito a contestazioni ed all’applicazione di pesanti sanzioni da parte degli organi di vigilanza.


Al fine di fare chiarezza su una materia complessa, l'Unione offre un'attività di consulenza specifica disponibile gratuitamente a tutti gli associati; per un consulto telefonico o per fissare un appuntamento è possibile contattare il dott. Mauro Romeri e Luca Borzi (tel.0342- 533311 – luca.borzi@unione.sondrio.it).

Camera di Commercio di Sondrio Provincia di Sondrio Enti Bilaterali della Provincia di Sondrio Valtellina Regione Lombardia
Copyright©2019 - Sondrio Servizi al Terziario S.r.l.
Socio unico Unione del Commercio del Turismo dei Servizi della Provincia di Sondrio
via del Vecchio Macello, 4/c - Sondrio | Pec: sondrioserviziterziario@legalmail.it
CCIAA Sondrio, C.F. e P.I. 00620410142 - R.E.A. 43882 - cap.soc. 92.962,00 i.v. | Privacy policy
Realizzato da Telnext
Area Riservata