• Online la Metromappa: un nuovo modo per conoscere i nostri servizi
  • Nuova ordinanza regionale in vigore dal 1 luglio fino al 14 luglio 2020
  • Bonus vacanze al via dal 1° Luglio 2020: definite le regole 
  • Riduzioni SIAE e SCF su abbonamenti annuali e stagionali musica d'ambiente 2020
  • La conservazione per 14 giorni dell'elenco delle prenotazioni o delle presenze: come garantire il rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali?
    Il modulo per tutte le attività
TUTTE LE INFORMAZIONI IN PRIMO PIANO »
Tutte le news >>
Consulta l'archivio o, per una ricerca più dettagliata, utilizza il 'filtro' che trovi qui sotto scegliendo una sola opzione (categoria, mandamento, tematiche) oppure utilizzandole tutte e tre per una ricerca più specifica.


Categoria


Mandamento


Tematiche


Ordinanza regionale in vigore dal 15 al 30 giugno: le novità previste

Il giorno 15 giugno 2020 è entrata in vigore l’ordinanza n. 566 di Regione Lombardia che definisce le “Ulteriori Misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19” valide dal 15 al 30 giugno 2020.

 

Tale nuova ordinanza ha lasciato sostanzialmente immutate le precedenti linee di indirizzo, consentendo tuttavia l’apertura di alcune attività sinora sospese di interesse per la categoria.

 

In particolare dal 15 giugno è stata prevista l’apertura delle seguenti attività:

  • Impianti a fune e di risalita ad uso turistico, sportivo e ricreativo; 
  • Strutture termali e centri benessere;
  • Sale Slot, Sale Giochi, Sale Bingo e Sale Scommesse;
  • Spettacoli;
  • Sagre;
  • All’interno degli esercizi di ristorazione, nel rispetto delle misure di prevenzione di carattere generale, sono consentiti i banchetti nell’ambito delle cerimonie (es matrimoni) ed eventi analoghi (es congressi). 
Rimangono comunque sospese le attività di intrattenimento danzante in sale da ballo, discoteche e locali assimilati, all’aperto o al chiuso.

 

Particolarità e novità previste dall’ordinanza: 

  • Viene ora consentita la consumazione al banco nei Rifugi alpinistici ed escursionistici a condizione che venga assicurata la distanza interpersonale di almeno 1 metro tra i clienti. La regola della distanza può essere derogata per i membri dello stesso gruppo familiare, i conviventi e nel caso di accompagnamento di minori di anni sei o di persone disabili di cui all’art. 9 comma 2 del D.P.C.M. dell’11 giugno 202).
  • Nelle attività ricettive e locazioni brevi e nelle strutture termali e centri benessere (così come già previsto per i Servizi alla persona) viene disposto l’obbligo di eliminare la disponibilità di riviste e materiale informativo di uso promiscuo.

Alleghiamo il testo integrale dell’ordinanza e l’allegato con le schede tecniche contenenti le linee di indirizzo per ogni attività.

Per ulteriori chiarimenti e informazioni potete contattare lo 0342 533311 o mandare una mail a info@unione.sondrio.it.

Camera di Commercio di Sondrio Provincia di Sondrio Enti Bilaterali della Provincia di Sondrio Valtellina Regione Lombardia
Copyright©2020 - Sondrio Servizi al Terziario S.r.l.
Socio unico Unione del Commercio del Turismo dei Servizi della Provincia di Sondrio
via del Vecchio Macello, 4/c - Sondrio | Pec: sondrioserviziterziario@legalmail.it
CCIAA Sondrio, C.F. e P.I. 00620410142 - R.E.A. 43882 - cap.soc. 92.962,00 i.v. | Privacy policy
Realizzato da Telnext
Area Riservata